Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Saladino

Saladino

Il più puro eroe dell’Islam
Autore/i: Champdor Albert
Editore: Aldo Martello
Unica traduzione autorizzata di Ferdinando Visconti di Modrone pp. 350, Milano

Con Saladino s’inizia per l’Islam un’era gloriosa. Uomo d’azione, prestigioso condottiero, sagace amministratore, egli si dedicò al lavoro con la massima assiduità. Benchè preferisse alla vista dei campi di battaglia e alle cavalcate marziali le pacifiche discussioni teologiche e non avesse mai dimostrato particolari attitudini per il mestiere delle armi, la sua strada gli apparve ben chiara: ristabilire la fede minuita in Egitto, imporre a tutti il più rigido rispetto della legge, combattere senza tregua i Cristiani, assicurare il potere proprio e quello della sua tribù, realizzare una grandiosa politica di ricostruzione. Seppe colpire al momento opportuno, approfittando di ogni errore commesso dai suoi avversari. Tutta la sua politica non fu altro che azione, un’azione condotta senza tregua, sebbene senza crudeltà. All’età di trentacinque anni Saladino salì sul trono d’Egitto, fondandovi la dinastia degli Ayubiti. Un sangue nuovo, un sangue curdo rigenerava l’Islam. Entrando nella storia, colui che venne definito «il più puro eroe dell’Islam» si accingeva a dimostrarsi degno della sua gran parte sulla scena del mondo. Da quel momento gli Stati Latini del Levante si sarebbero trovati a lottare non più contro uno dei tanti, insignificanti sovrani orientali, incapaci di gestire gli interessi storici che eran loro affidati, bensì contro un esperto e temibile uomo politico.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002