Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Selezione di volumi Aseq Editrice

La Storiografia Arabo-Islamica in Italia

La Storiografia Arabo-Islamica in Italia

Autore/i: Gabrieli Francesco
Editore: Bardi Edizioni
A cura di Fulvio Tessitore pp. 154, Roma

INDICE

Francesco Gabrieli e la storia della storiografia di Fulvio Tessitore

Per Francesco Gabrieli di Giorgio Levi Della Vida

LA STORIOGRAFIA ARABO-ISLAMICA IN ITALIA

I – Storia religiosa e storia politica dell’lslàm.

II – G. B. Rampoldi e i suoi Annali musulmani

III – Michele Amari

IV – Leone Caetani

V – Giorgio Levi Della Vida

VI – Altri studi di storia islamica nel Novecento

VII – Storia e pubblicistica sul Terzo Mondo islamico

VIII – Bilancio e prospettive avvenire

Nota bibliografica

Indice dei nomi 

La Vita Felice del Ciarliero Zhang Damin

La Vita Felice del Ciarliero Zhang Damin

Autore/i: Liu Heng
Editore: Atmosphere Libri
Traduzione dal cinese di Fiorenzo Lafirenza pp. 140, Roma

Ambientato nella Pechino degli anni ’90, La vita felice del ciarliero Zhang Damin narra con penna leggera le vicende del protagonista e dei suoi congiunti in un susseguirsi di episodi ora comici, ora drammatici. L’intera famiglia, destinata per altro ad allargarsi nel corso dello svolgersi degli eventi, vive letteralmente stipata sotto un unico, angusto tetto, in una piccola porzione di siheyuan – una di quelle tipiche case pechinesi che negli ultimi decenni sono state abbattute per far posto alla nuova edilizia urbana, formate da un cortile circondato da quattro edifici un tempo destinati a ospitare un unico nucleo familiare. La casa dei Zhang costituisce a tutti gli effetti uno dei “protagonisti” del romanzo, e la sua storia, al pari di quelle degli altri personaggi, contribuisce a illustrare il periodo di passaggio dalla Cina del dopo Mao a quella dell’inizio della modernizzazione voluta da Deng Xiaoping.

Liu Heng, nato in Cina nel 1954, è uno scrittore importante sotto due aspetti: da un lato, ha segnato il risveglio della corrente realista nella letteratura cinese alla fine degli anni ’80, dall’altro è anche un eccellente sceneggiatore che ha contribuito a sviluppare un movimento simile nel cinema cinese. Questi due aspetti del suo lavoro sono in stretta simbiosi, rappresentano un collegamento significativo tra letteratura e cinema piuttosto frequente in Cina.

Arte e Iconografia a Roma

Arte e Iconografia a Roma

Da Costantino a Cola di Rienzo
Autore/i: Andaloro Maria; Romano Serena
Editore: Jaca Book
Con i contributi di Augusto Fraschetti, Enrico Parlato, Francesco Gandolfo, Petere Cornelius Claussen pp. 268, ill. b/n, Milano

I saggi raccolti in questo volume sono firmati da un gruppo di studiosi e specialisti della Roma medievale che analizzano il percorso della figuratività romana quale storia di lunga durata, in costante dialettica fra tradizione e innovazione. La trasformazione di Roma dall’era antica a quella cristiana viene colta nel passaggio dal «ritratto» – genere caratteristico dell’ Antichità e della tarda Antichità – alle «icone» che hanno popolato i luoghi di culto romani, svolgendo un’importante funzione pubblica e politica. li volume si sofferma su alcuni fra i temi portanti della cultura pittorica romana: la decorazione absidale quale nucleo caratterizzante dell’ assetto figurativo delle basiliche cristiane; la pittura narrativa nelle navate e nei portici delle chiese, specie in relazione al «mestiere» del pittore e ai suoi repertori tradizionali; infine, l’iconografia del ritratto pontificio.

li saggio conclusivo sugli anni di Cola di Rienzo diventa l’occasione per far luce sulla storia dell’immagine allegorica di Roma, anch’ essa di lunga durata, dall’ Antichità a tutto il Trecento.

Visualizza indice

INDICE

MARIA ANDALORO E SERENA ROMANO, Una premessa

AUGUSTO FRASCHETTI, Dal Campidoglio alla basilica di Pietro. Aspetti del paesaggio urbano a Roma in epoca tardoantica

MARIA ANDALORO, Dal ritratto all’icona

ENRICO PARLATO, Le icone in processione

MARIA ANDALORO E SERENA ROMANO, L’immagine nell’abside

SERENA ROMANO, I pittori romani e la tradizione

FRANCESCO GANDOLFO, Il ritratto di committenza

PETER CORNELIUS CLAUSSEN, Marmo e splendore. Architettura, arredi liturgici, spoliae 

SERENA ROMANO, L’immagine di Roma, Cola di Rienzo e la fine del Medioevo

 

Lista delle abbreviaizoni utilizzate nelle note

Indice dei nomi

Indice dei luoghi

Sūryanamaskāra – Saluto al Sole

Sūryanamaskāra – Saluto al Sole

I suoi effetti sulla salute del corpo, della mente e dello spirito
Autore/i: Stec Krzysztof
Editore: Il Punto D’Incontro
Traduzione di Milvia Faccia pp. 240, ill. b/n, Vicenza

Il “saluto al sole” è un insieme dinamico di movimenti e posizioni yoga da eseguire in un dato ordine, armonizzandoli con la respirazione. Essendo una sequenza completa, lavora in maniera fluida su vari muscoli del corpo attraverso una serie di posizioni (asana). In origine era un rituale del mattino, ma lo si può praticare in qualunque momento della giornata e apporta profondi benefici per il corpo, la mente e lo spirito. Se viene praticato dai 15 ai 20 minuti al giorno, i suoi effetti sono paragonabili a quelli di una seduta completa di yoga.

Eseguire Sūryanamaskāra trasmette energia e tonicità, migliora la postura, accresce la flessibilità delle articolazioni, combatte lo stress e calma la mente, aiutando a focalizzarsi sui movimenti del corpo e sulla respirazione. Quantunque i suoi benefici siano anche fisici, non si tratta di un semplice esercizio ginnico, bensì di una pratica meditativa che permette di prendere coscienza di sé e bilanciare l’energia psicofisica.

Come si Diventa Artista – Estetica

Come si Diventa Artista – Estetica

Autore/i: Sar Merodack Peladan Josephin
Editore: Psiche 2
a cura di Luca Sartore pp. 336, tavv. a colori f.t., Torino

Nota preambulare all’edizione italiana

    Costituzioni della rosacroce, del tempio e del graal
    Constitutiones rose crucis templi et spiritus sancti ordinis
    Regole del salone annuale della rosacroce
    In memoria di armand hayem
    Al diavolo
    Ad rosam per crvcem

Libro primo – il settenario dell’uscita dalla natura

    Capitolo I – IL DÀIMÓN
    Capitolo II – IL REALE
    Capitolo III – REGOLE SOCIALI
    Capitolo IV – DELL’ORIENTAMENTO
    Capitolo V – DEL POTERE ARTISTICO
    Capitolo VI – DELL’AMORE
    Capitolo VII – DELL’AUTO-EDUCAZIONE “Arista”

LIBRO SECONDO – IL DUODENARIO DELL’ASCESI ARISTICA

    Capitolo I – LA QUIDDITÀ, O DELLA VERA VIA
    Capitolo II – L’ORIGINE, O DEL METODO
    Capitolo III – IL RAPPORTO, O DEL DESTINO
    Capitolo IV – LA MATERIALITÀ, O DELLA FATICA
    Capitolo V – LA FORMALITÀ, O DEL SACRIFICIO
    Capitolo VI – LA MORTE, O DELLE RINASCITE
    Capitolo VII – LA QUANTITÀ, O DELLE VARIAZIONI

    Capitolo VIII – LA QUALITÀ, O DELLA PERVERSIONE
    Capitolo IX – IL TEMPO, O DELL’IMPOTENZA
    Capitolo X – IL LUOGO, O DELLA GLORIA
    Capitolo XI – IL METODO, O DEI NEMICI
    Capitolo XII – L’ACCOMPAGNAMENTO, O DELLA PROVVIDENZA

LIBRO TERZO – IL TERNARIO DELLO SPIRITO SANTO

    Capitolo I – L’OPERA DEL PADRE o del Tempio, o della Volontà
    Capitolo II – L’OPERA DEL FIGLIO o della Rosacroce, o della Carità Intellettuale
    Capitolo III – L’OPERA DELLO SPIRITO SANTO o del Graal, o della Raffinatezza

Giosuè Giudici

Giosuè Giudici

Testo ebraico masoretico, versione greca dei Settanta, versione latina della Nova Vulgata, testo CEI 2008
Autore/i: Anonimo
Editore: Edb
A cura di Roberto Reggi e Francesca Mazzotti pp. 254, Bologna

Questa edizione quadriforme dei libri di Giosuè e Giudici, utile per recepire il testo biblico in lingua originale e affrontare le difficoltà delle lingue antiche, propone:
– il testo ebraico masoretico (TM) della Biblia Hebraica Stuttgartensia, basato prevalentemente sul Codex Leningradensis B19A, datato circa 1008;
– il testo greco nella versione dei Settanta (LXX) di Rahlfs, basata prevalentemente sul Codex Vaticanus (B) risalente al IV secolo dopo Cristo;
– il testo latino della Nova Vulgata, redatta nel post-concilio e normativa per la liturgia cattolica;
– il testo della Bibbia CEI 2008, normativo per la liturgia italiana, con paralleli essenziali a margine e segnalazione dei termini difformi dall’ebraico;
– la traduzione interlineare italiana di ebraico e greco, eseguita a calco e orientata a privilegiare gli aspetti morfologico-sintattici del testo originale.

Specchio di Perfezione. Leggenda Antichissima di San Francesco Attribuita a Frate Leone

Specchio di Perfezione. Leggenda Antichissima di San Francesco Attribuita a Frate Leone

Autore/i: Frate Leone
Editore: Jouvence
Dall’edizione curata da Ferdinando Tirinnanzi pp. 182, ill. b/n, Milano

Pubblicato per la prima volta nel 1898 come “Leggenda antichissima di san Francesco” e più tardi come “Memorie di frate Leone“, lo “Specchio di perfezione” è una testimonianza preziosissima della vita del santo più amato di tutti i tempi. Un racconto eccezionale che restituisce l’immagine che di Francesco aveva frate Leone (“pecorella del Signore”), suo amico e confessore. Un incantato custode della memoria di Francesco, depositario della più autentica immagine del santo, delinea vicende, fatti e discorsi alternativi al canone agiografico ufficiale.

Witch Crystal

Witch Crystal

Casting stones for divination and magic
Autore/i: Moore Barbara
Editore: Lo Scarabeo
5 cristalli con istruzioni, Torino

Learn how to channel the ancient power of the earth through the lens of modern magical understanding. Use these stones to divine answers and create magic in your life. The kit will provide you with everything needed to start a magical and empowering journey that will help you learn how to tap the energy of the crystals and how to tune in with the natural harmony of the places you live and work.

Dalla Controversia Palamitica alla Polemica Esicastica

Dalla Controversia Palamitica alla Polemica Esicastica

(Con un’edizione critica delle Epistole greche di Barlaam)
Autore/i: Fyrigos Antonis
Editore: Antonianum
pp. 460, Roma

Nel presente lavoro, Antonio Fyrigos esamina la più importante controversia religiosa del periodo tardo-bizantino: la controversia esicastica. Esperto della vita politica e culturale del mondo bizantino del sec. XIV e, in particolare della figura di Barlaam Calabro, al quale a più riprese ha dedicato numerosi e originali contributi, Fyrigos, dopo un’attenta e serena lettura dei testi coevi, propone una nuova ricostruzione storica della disputa filosofico-teologica  tra il monaco di Seminara e Gregorio Palamas, che sta alla base della controversia in questione.

Il Libro delle Imprese dell’Accademia degli Insensati

Il Libro delle Imprese dell’Accademia degli Insensati

Ritratti figurati e parlanti
Autore/i: Teza Laura
Editore: De Luca
Introduzione di Alessandro Zuccari pp. 224, ill. b/n, Roma

L’Accademia degli Insensati di Perugia, nota per la connessione dei suoi poeti con le prime opere di Caravaggio, elaborò nell’ultimo quarto del Cinquecento un libro di imprese costituito da quarantaquattro fogli cuciti insieme, contenenti l’impresa generale dell’Accademia e quelle degli affiliati della sua prima stagione. Il manoscritto rappresenta un unicum nel panorama contemporaneo in quanto gli Insensati optarono per il mezzo grafico e non per quello incisorio, come avveniva solitamente. Le imprese, disegnate da mani diverse, rappresentano un documento straordinario della storia delle Accademie, a testimonianza dell’indissolubile intreccio tra la componente figurativa e quella letteraria, e costituiscono uno scelto campionario di alcune delle maniere espressive della grafica italiana tardo-cinquecentesca. Un’impresa in particolare, quella dell’accademico Federico Zuccari, da lui stesso disegnata ed elaborata, apporta molte novità sia dal punto di vista programmatico che figurativo alla vicenda della sua affiliazione all’Academia degli Insensati, da lui stesso considerata centrale all’interno della sua formazione artistica.

Il Pendolino

Il Pendolino

Autore/i: Lonegren Sig
Editore: Tecniche Nuove
cofanetto con pendolo e libro di 128 pp, Milano

Il pendolino è uno strumento che permette di colmare il divario tra l’emisfero sinistro e quello destro del cervello umano, cioè tra capacità logiche e intuitive dell’individuo.
Seguendo gli esercizi di questo libro e interpretando le oscillazioni del pendolino potrete affinare l’intuito, trovare una risposta a domande sulla vita affettiva, la salute o il lavoro, fare previsioni del tempo, predire eventi futuri, rintracciare oggetti smarriti, trovare giacimenti petroliferi, riserve d’acqua sotterranee e molto altro!

Con il vostro pendolino avrete la chiave per accedere ai misteri della Terra e ai suoi campi energetici, sfruttando il potenziale illimitato della vostra mente.

Il cofanetto contiene:
– un libro di 128 pagine
– un pendolino con catenella
– tavole di divinazione e astrologiche

La Gloria del Nome

La Gloria del Nome

L’opera dello schimonaco Ilarion e la controversia athonita sul Nome di Dio all’inizio del XX secolo
Autore/i: Alfeev Ilarion
Editore: Qiqajon
Traduzione dal russo di Maria Cristina Bragone e Adalberto Mainardi pp. 146, Magnano (BI)

All’inizio del secolo scorso la pubblicazione di un libro dell’eremita Ilarion – Sulle montagne del Caucaso – scatenò dibattiti infuocati tra i monaci russi del Monte Athos e un’ampia discussione nella stessa società russa prerivoluzionaria. Condannate dalle autorità della Chiesa russa e all’origine dell’espulsione di centinaia di monaci russi dall’Athos, le tesi attorno al Nome di Dio contenute in quell’opera appartengono invece – come dimostrano con profondità teologica, acume critico e afflato spirituale queste pagine – al patrimonio aureo della letteratura spirituale ortodossa, assieme ai più noti Racconti di un pellegrino russo.

Ilarion Alfeev, vescovo di Vienna e Austria per i russi ortodossi, esperto di patristica, è dottore in filosofia all’Università di Oxford e in teologia all’Institut Saint-Serge di Parigi. Membro della Commissione teologica sinodale del Patriarcato ortodosso russo, è vescovo ausiliare di Mosca incaricato dei rapporti con gli organismi europei a Bruxelles.

I Ching

I Ching

Una nuova lettura del libro dei Mutamenti
Autore/i: Smith Richard J.
Editore: Il Mulino
traduzione di Francesco Francis pp. 204, ill. b.n., Bologna

La storia del libro dei Mutamenti comincia in Cina, più di tremila anni fa. Dichiarato «classico confuciano» per editto imperiale nel 136 a.C., il manuale di divinazione ebbe per secoli profondo influsso sulla filosofia, l’arte, la letteratura, la politica, la scienza, la tecnica e la medicina di numerose culture dell’Asia orientale. Arrivato in Europa nel Seicento al seguito dei missionari gesuiti di ritorno dall’Oriente, l’I Ching si è via via guadagnato l’attenzione di personaggi come Leibniz, Carl Gustav Jung, Hermann Hesse, Philip Dick, Allen Ginsberg, Jorge Luis Borges, Bob Dylan, e ancora oggi resta una lettura straordinariamente affascinante.

Richard J. Smith è professore di Humanities e di Storia nella Rice University di Houston, in Texas. Fra i suoi libri ricordiamo: «Fathoming the Cosmos and Ordering the World. The Yijing (I Ching, or Classic of Changes) and Its Evolution in China» (2008).

Visualizza indice

Introduzione

PARTE PRIMA: L’EVOLUZIONE DELLO YIJING IN CINA

I. Genesi dei Mutamenti
II. La formazione di un classico
III. L’interpretazione dei Mutamenti

PARTE SECONDA: I VIAGGI TRANSNAZIONALI DELLO YIJING

IV. I Mutamenti in Asia Orientale
V. Il viaggio dei Mutamenti in Occidente

Conclusioni
Appendici
Indice dei nomi e delle cose notevoli

Specchio di Luce

Specchio di Luce

Commentario sull’Ati Yoga di Yuthok, volume primo
Autore/i: Chenagtsang Nida
Editore: Psiche 2
traduzione di Emilio Gallotta. Testo tibetano a fronte pp. 232, nn. ill. a col., Torino

Lo Specchio di Luce permette di apprezzare gli insegnamenti di Ati Yoga del grande medico e maestro spirituale Yuyhok Yonten Gompo. Ati Yoga (Dzogchen), letteralmente significa «Yoga Supremo», ed è il pinnacolo delle pratiche buddhiste del sistema Vajrayana.

È il più semplice, diretto e profondo sentiero per realizzare la saggezza primordiale che costituisce la natura di base di ciascuno di noi. In questo commentario, che integra i versi del testo radice di Yuthok e le citazioni da parte di grandi maestri tibetani di meditazione, il Dr. Nida sapientemente ci mostra la natura simile al cielo della nostra propria mente che è chiara, vasta e non condizionata dalle nuvole delle emozioni afflittive.

Il primo volume dello «Specchio di luce» contiene precise istruzioni sulle pratiche preliminari dell’Ati Yoga e sul Trekcho («Recidere la Durezza»), antiche e comprovate tecniche che rivelano la presenza della naturale consapevolezza della coscienza che libera da ogni confusione e che trascende la “durezza” del pensiero dualistico.

Quetzalcoatl, il Serpente Piumato

Quetzalcoatl, il Serpente Piumato

Un antico mito azteco
Autore/i: Séjourné Laurette
Editore: Jouvence
pp. 224, ill. b/n, Milano

Sculture, affreschi e strutture architettoniche di invidiabile bellezza. Ancor prima degli Aztechi in Messico esisteva una civiltà progredita artefice di tutto questo. È a partire dal rinvenimento di arredi sacri e dipinti murali, compiuti durante i suoi innumerevoli scavi, che Laurette Séjourné inizia uno studio approfondito di questa civiltà, basandosi anche sull’analisi di racconti epici e testi dei cerimoniali. All’interno della sua preziosa ricerca prende forma Quetzalcoatl, la mitica creatura metà serpente, metà uccello, che sta alla base del mito dell’incontro tra uomini e divinità. Un essere che rappresenta il percorso compiuto dall’uomo che si eleva dalla sua condizione terrena per alzarsi verso il cielo grazie alla forza del suo spirito e al coraggio del proprio sacrificio.

Un Sentiero Verso il Cielo

Un Sentiero Verso il Cielo

Scoprirsi sensitivi
Autore/i: Facciolo Marco; Spagnolo Francesco
Editore: Psiche 2
pp. 148, Torino

Il viaggio nella medianità e nei suoi misteri deve essere affrontato liberandoci da qualunque preconcetto e condizionamento, comprendendo in questo modo che l’esistenza va ben oltre a ciò che è visibile o tangibile. Il mondo del “sottile” e delle energie è il vero motore che muove il grande mistero della vita. Ognuno di noi ha le istruzioni per comprendere e interpretare anche ciò che all’apparenza può sembrare irrazionale, scoprendo in questo modo che la sensitività e la medianità sono un patrimonio che fa parte di ognuno di noi. Questo libro, oltre a essere la vita e la storia di un medium, è anche un vero manuale per scoprire e accrescere la propria medianità. “Un sentiero verso il cielo (scoprirsi sensitivi)” è un viaggio nella vita del medium Marco Facciolo. Un itinerario al di fuori dell’ordinario, che sarà per molti un’apertura significativa verso il mondo dell’ignoto. Nel libro i racconti autobiografici, le esperienze, i consigli, le istruzioni, ogni spiegazione e le numerose canalizzazioni riportate sono state amalgamate per fornire al lettore le risposte ai quesiti di natura esistenziale.

Les Anges et la Magie au Moyen Âge

Les Anges et la Magie au Moyen Âge

Actes de la Table Ronde, Nanterre, 8-9 décembre 2000
Autore/i: AA. VV.
Editore: École Française de Rome
Mélanges de l’École Française de Rome – Moyen Âge – Tome 114-2-2002 da pp.589 a pp. 1120, Roma

Les anges et la magie au Moyen Âge

H. BRESC et B. GRÉVIN Introduction; B. GRÉVIN L’ange en décomposition(s) : formation et évolution de l’onomastique angélique des origines au Moyen Âge; C. BURNETT Remarques paléographiques et philologiques sur les noms d’anges dans les traités de magie traduits de l’arabe en latin; M.-Y. PERRIN « Rendre un culte aux anges à la manière des Juifs » : quelques observations nouvelles d’ordre historiographique et historique; M. IDEL Métatron à Paris; B. FAES DE MOTTONI et T. SUAREZ-NANI Hiérarchies, miracles et fonction cosmologique des anges au XIIIe siècle; N. WEILL-PAROT Dans le ciel ou sous le ciel ? Les anges dans la magie astrale, XIIe-XIVe siècle; J. R. VEENSTRA La communication avec les anges : les hiérarchies angéliques, la lingua angelorum et l’élévation de l’homme dans la théologie et la magie (Bonaventure, Thomas d’Aquin, Eiximenis et l’Almandal); J. VÉRONÈSE Les anges dans l’Ars notoria : révélation, processus visionnaire et angélologie; J.-P. BOUDET Magie théurgique, angélologie et vision béatifique dans le Liber sacratus sive juratus attribué à Honorius de Thèbes
Mélanges
S. NARDI COMBESCURE L’Étrurie méridionale entre l’Antiquité tardive et le haut Moyen Âge. Vieux problèmes et nouvelles pistes de recherche; V. PRIGENT Les évêchés byzantins de la Calabre septentrionale au VIIIe siècle; Piero BRANCOLI BUSDRAGHI Le origini del concetto di feudo come istituto giuridico; E. PATLAGEAN Transactions immobilières à Thessalonique vers 1260-vers 1430; Héritages culturels des Hohenstaufen : volgarizzamenti de lettres et discours de Fréderic II et de ses adversaires. Problèmes d’interprétation, B. GRÉVIN ; A. PETERS-CUSTOT Le monastère de Carbone au début du XIVe siècle; T. GOLSENNE « Tanta vertù ed efficatia ». Aux origines d’un culte : le Bienheureux Jacques de la Marche de Carlo Crivelli.
Chronique
Activités de l’École française de Rome. Fouilles de la section Moyen Âge. Caričin Grad (Yougoslavie) : la campagne de fouille de 2002; Rencontres de l’année universitaire 2001-2002; Circolo medievistico romano.

Mélanges de l’École française de Rome. Antiquité

Mélanges de l’École française de Rome. Antiquité

MEFRA tome 96-1984-1
Autore/i: AA. VV.
Editore: École Française de Rome
pp. 570, Roma

Articles:
– Aiôn juvénile et l’anneau zodiacal : l’apparition du motif
– L’Homme aux deux cornes : une image d’Alexandre du symbolisme grec à l’apocalyptique musulmane
– L’image du globe dans le monde romain : science, iconographie, symbolique
– Iconografia lisippea delle imprese di Eracle
– L’année lunaire aux origines du calendrier pré-julien
– Quirinus et le droit (spolia opima, ius fetiale, ius Quiritium)
– Vecchie e nuove iscrizioni da Interpromium
– La carrière de Plotius Grypus et le ravitaillement de l’armée impériale en campagne
– Il foro emiliano di Terracina : rilievo, analisi tecnica, vicende storiche del monumento
– À propos du pressoir à huile : de l’archéologie industrielle à l’histoire
– Le raz de marée du 21 juillet 365. Du cataclysme local à la catastrophe cosmique
– Densité et répartition des évêchés dans les provinces africaines au temps de Cyprien

Il Lato Notturno dell’Eden

Il Lato Notturno dell’Eden

Autore/i: Grant Kenneth
Editore: Psiche 2
Traduzione di Roberto Migliussi pp. 356, nn. ill. b/n e col., Torino

L’Albero della Vita è un glifo cabalistico che rappresenta una mappa della coscienza con le sue deviazioni chiare ed oscure. Esso ha le sue radici nella terra primordiale dell’Eden, ma i suoi rami si estendono nelle dimensioni extra-terrestri. Questo Albero è un concetto familiare ai mistici e ai maghi, tuttavia ha un altro lato, una parte notturna, che ha ricevuto soltanto una menzione di passaggio nei manuali contemporanei dell’occultismo. “Il lato notturno dell’Eden” interpreta il simbolismo del Libro della Morte, la parte ’altra’ dell’Albero della Vita che forma il fondamento della Tradizione Occulta Occidentale. Kenneth Grant qui fornisce un esauriente studio dell’altro lato dell’Albero, il lato notturno, infestato da forze oscure che oggi stanno insidiosamente infiltrandosi al centro della coscienza umana e minacciandola con un violento sconvolgimento. “Il Lato Notturno dell’Eden” è una spiegazione del Culto di Choronzon, e la prima esposizione iniziatica dei Misteri del Sentiero della Mano Sinistra in relazione all’Occultismo Occidentale.

Saghe della Vinlandia e Racconto dei Groenlandesi

Saghe della Vinlandia e Racconto dei Groenlandesi

I Vichinghi alla scoperta dell’America
Autore/i: Anonimo
Editore: Diana Edizioni
Traduzione a cura di Roberto Luigi Pagani, con un saggio introduttivo di Gisli Sigurdsson pp. 114, 5 mappe, Frattamaggiore (NA)

Le Saghe della Vinlandia sono i più antichi testi contenenti testimonianze risalenti alle genti che videro per la prima volta con i propri occhi il nuovo mondo.

Narrano dei viaggi verso l’America intrapresi da islandesi e groenlandesi intorno all’anno 1000. Si tratta dei primi viaggi documentati attraverso l’Atlantico nel corso dei quali si incontrarono per la prima volta popoli Europei e nativi Americani.

La Rivoluzione Romana

La Rivoluzione Romana

Autore/i: Syme Ronald
Editore: Einaudi
Introduzione di Arnaldo Momigliano, traduzione di Manfredo Manfredi pp. XX-560, Torino

La rivoluzione romana, che Ronald Syme pubblicò nel settembre 1939, affronta uno dei nodi cruciali della storia di Roma: la caduta della repubblica e il declino della libertà politica sino all’ascesa al potere di Augusto e alla fondazione del suo regime. Quest’opera intende reagire alla visione «tradizionale» e convenzionale del periodo che va dal 60 a. C. al 14 d. c., evitando in particolare di assumere nei confronti di Augusto e del suo operato quell’atteggiamento panegiristico proprio di molta parte della letteratura sull’argomento. In essa l’accento non è posto tanto sulla figura e sull’attività dell’« optimus princeps» quanto sugli uomini nuovi usciti dalla catastrofe repubblicana e destinati a costituire la nuova «classe dirigente» della Roma del principato. La struttura dell’oligarchia governativa assurge quindi a tema dominante della storia politica, venendo a costituire l’anello di congiunzione tra la repubblica e l’impero: è qualcosa di concreto e di tangibile, comunque si possa nominalmente e teoricamente configurare la costituzione. Se perciò da un lato le biografie di Pompeo, Cesare, Augusto, gli avvenimenti bellici, gli affari provinciali e la storia costituzionale godono in queste pagine d’un peso relativamente limitato, vi assumono d’altro lato il dovuto rilievo le nobili casate romane e i principali alleati dei diversi capi politici.

Come si Diventa Fata – Erotica

Come si Diventa Fata – Erotica

Autore/i: Sar Merodack Peladan Josephin
Editore: Psiche 2
a cura di Luca Sartore pp. 322, ill. a col., Torino

NOTA PRAEAMBULARE all’edizione italiana

A MIA MADRE

PRO ROSACROCE

PREGHIERA DEL RITUALE ROSACROCIANO

ALLE ANTENATE

ALLA GIOVANE D’OGGI

LIBRO PRIMO – IL SETTENARIO DELL’USCITA DAL MONDO

    Capitolo I – LA NEOFITA
    Capitolo II – IL MONDO
    Capitolo III – REGOLE MONDANE
    Capitolo IV – DELL’ORIENTAMENTO
    Capitolo V – DEL POTERE FEMMINILE
    Capitolo VI – DELL’AMORE
    Capitolo VII – DELL’ESSER FATA

LIBRO SECONDO – DUODENARIO DELL’ASCESI FATATA

    Capitolo I – LA QUIDDITÀ, O DELLA VERA VIA
    Capitolo II – L’ORIGINE, O DEL METODO
    Capitolo III – IL RAPPORTO, O DEL DESTINO
    Capitolo IV – LA MATERIALITÀ, O DELLA FATICA
    Capitolo V – LA FORMALITÀ, O DEL SACRIFICIO
    Capitolo VI – LA MORTE, O DELLE RINASCITE
    Capitolo VII – LA QUANTITÀ, O DELLE VARIAZIONI
    Capitolo VIII – LA QUALITÀ, O DELLA PERVERSIONE
    Capitolo IX – IL TEMPO, O DELL’IMPOTENZA
    Capitolo X – IL LEGAME, O DELLA GLORIA
    Capitolo XI – IL METODO, O DEI NEMICI
    Capitolo XII – L’ACCOMPAGNAMENTO, O DELLA PROVVIDENZA

LIBRO TERZO – TERNARIO DELLO SPIRITO SANTO

    Capitolo I – L’OPERA DEL PADRE o di Ester
    Capitolo II – L’OPERA DEL FIGLIO o della RosaCroce
    Capitolo III – L’OPERA DELLO SPIRITO SANTO o del Graal

The Gospel of Aradia

The Gospel of Aradia

Autore/i: Demarco Stacey; Manton Jimmy
Editore: Blue Angel Publishing
edizione in inglese 34 carte e pp. 112, Melbourne (Australia)

The story of Aradia is steeped in mystery. Was she a goddess or a flesh-and-blood woman? To some she was the first witch, to others the leader of a resistance movement, and still to more, a wise teacher with female disciples.

A spiritual mentor and a powerful role model for women to aspire to, Aradia travelled throughout medieval Italy and Europe teaching the ways of the Divine Feminine.

Through this exquisitely illustrated deck, you will walk hand in hand, heart to heart with Aradia, and be guided into the rich sacred world of her Gospel.

It is a journey to rediscover, strengthen and empower the real you, as you connect with the inspiring stories that form her legacy. Aradia’s truth, compassion and ancient wisdom have the power to transform our greatest fears into love, and our most worrying obstacles into opportunities for growth and joy. Step into the world of stregoneria – the ancient Italian witchcraft tradition – and connect with those who have danced under the moonlight with flowers in their hair and risked everything to remain true to themselves. Let your wild, divine self out to play!

The Golden Nostradamus

The Golden Nostradamus

Oracle Cards
Autore/i: AA. VV.
Editore: Lo Scarabeo
edizione multilingue 30 carte con istruzioni, Torino

Un ricco oracolo dorato ispirato da Nostradamus. Originariamente pubblicato all’inizio del XX secolo con il titolo di “Le sorti di Nostradamus” è stato ora restaurato e rinnovato per l’uso divinatorio. Riproduzione con stampa in oro di un oracolo dei primi del XX secolo.

Pensare come un Antropologo

Pensare come un Antropologo

Autore/i: Engelke Matthew
Editore: Einaudi
traduzione di Luigi Giacone pp. VI-272, Torino

Cos’è l’antropologia? Cosa può dirci del mondo? Perché, insomma, è importante? Per oltre un secolo, gli antropologi culturali hanno fatto il giro del globo, da Papua Nuova Guinea alle periferie delle nostre città e dalla Cina alla California, portando alla luce informazioni sorprendenti su come gli esseri umani organizzano le loro vite ed esprimono i loro valori. In questo modo, l’antropologia ha cercato piú di ogni altra disciplina di comprendere cos’è la cultura.
Intrecciando esempi e teorie provenienti da tutto il mondo, Matthew Engelke ci presenta dell’antropologia un quadro vivace, sempre accessibile, talvolta irriverente, che attraversa una vasta gamma di approcci e temi, classici e contemporanei, e chiama in causa il contributo dei suoi protagonisti. Presentando una serie di casi esemplari, il volume invita il lettore a riflettere su alcuni concetti chiave attraverso i quali l’antropologo si propone di decifrare il mondo: da cultura, civiltà e natura ad autorità, sangue e identità. Lungo il percorso, si chiarisce il ruolo centrale ricoperto da questa disciplina: un sapere di frontiera che ci aiuta a penetrare culture lontane e punti di vista diversi, svelando contemporaneamente qualcosa di noi stessi e del nostro modo di vivere.

Arcipelago

Arcipelago

Isole e miti del Mar Egeo
Autore/i: Ieranò Giorgio
Editore: Einaudi
pp. 278, ill. b/n, Torino

Le isole greche sono terre del mito. Sono palcoscenici di epifanie divine, fondali per avventure di eroi e divinità. L’Egeo è un mare di prodigi, un paesaggio di labirinti e di colossi, di vulcani e di palazzi. Ospita terre sacre, come la divina Delo, isola-ninfa che ha propiziato la nascita miracolosa di Apollo. Accoglie luoghi arcani, come Santorini, spezzata in due da un cataclisma, in tempi remoti, ma anche patria, secondo il folklore moderno, dei primi vampiri. Ogni isola ha la sua mitologia: a Creta è cresciuto Zeus, a Naxos si sono amati Arianna e Dioniso, a Serifos è apparsa la testa di Medusa. Mare mitologico, l’Egeo è però da millenni anche lo scenario della grande storia europea: sulle sue onde, hanno veleggiato le triremi ateniesi, le galee dei veneziani, i vascelli dei sultani di Istanbul. In tempi piú recenti, anche viaggiatori curiosi e stravaganti come Alexandre Dumas, Herman Melville, Hans Christian Andersen, Mark Twain sono approdati sulle rive del mare greco.

I Segreti della Serenità

I Segreti della Serenità

Pedagogia tradizionale nel cuore dell’Africa
Autore/i: Cisternino Mario
Editore: Emi
pp. 556, ill. b/n f.t., Bologna

La caratteristica più evidente della pedagogia africana è quella di saper istillare, fin dalla più tenera età e fin nel più profondo dell’animo, un grande senso di serenità, di fiducia nella vita e di comunione con gli altri nella famiglia e nel clan. Questo atteggiamento viene offerto attraverso un metodo non scolastico, ma vitale, partecipativo, concreto. “La scuola”, venuta dall’Europa, ha proceduto per linee parallele e per fortuna ha lasciato quasi intatta la pedagogia tradizionale. Ci si aspetta ora, finalmente, una mutua comprensione e una feconda interazione tra la pedagogia occidentale e quella africana: è questo il senso e la funzione dello studio che l’Autore ha condotto, con vivo coinvolgimento personale, su tre etnie dell’Africa equatoriale: Barundi, Baciga, e Karimojong. Ci spiega i loro “segreti della serenità”, senza però tacere i limiti che anche la loro cultura possiede. Così il libro è un cammino di dialogo interculturale e arriva alle radici della civiltà, in quanto tocca i problemi dell’apertura alla vita delle nuove generazioni. Un libro per pedagogisti e psicologi, ma non solo; sarà letto con grande profitto da tutti gli educatori, dai missionari religiosi e laici e da chiunque ha a cuore il dialogo fra le culture per l’arricchimento dell’uomo.

Storia delle Guerre di Religione

Storia delle Guerre di Religione

Dai catari ai totalitarismi
Autore/i: Leoni Alberto
Editore: Ares
pp. 366, Milano

Le guerre di religione del XVI e XVII secolo tra cattolici e protestanti sono, ancora oggi, un argomento imbarazzante per i cristiani di ogni confessione. Un tabù che non si può nemmeno sfiorare, senza che i toni si alzino con reciproche e rinnovate scomuniche. Inoltre, questa storia sanguinosa viene spesso adoperata dall’ideologia laicista per attaccare un cristianesimo che, a fronte di simili orrori, non riesce a costruire un’apologetica realmente efficace e obbiettiva.
Una storia delle guerre di religione sarebbe, tuttavia, incompleta senza uno sguardo alle guerre contro la religione: una serie di atrocità, dalla Rivoluzione francese ai totalitarismi, per le quali ben poche volte si è assistito a un mea culpa laico.
Alberto Leoni riprende la cruenta materia della storia militare in un viaggio che parte dalla crociata contro i catari e arriva fino alla guerra civile irlandese degli anni Settanta, passando per la notte di San Bartolomeo, la guerra dei Trent’Anni, il Terrore giacobino, il Risorgimento italiano, la rivoluzione dei cristeros in Messico. Il tutto approfondendo motivazioni e istanze degli uomini di allora, per capire meglio loro e noi stessi.

La Cappadocia Ellenistica sotto gli Ariaratidi ca. 250-100 A.C.

La Cappadocia Ellenistica sotto gli Ariaratidi ca. 250-100 A.C.

Autore/i: Panichi Silvia
Editore: Olschki
pp. 132, Firenze

La dinastia degli Ariaratidi in Asia Minore presenta caratteri del tutto singolari. Pur legati all’eredità persiana, che ancora nella prima età imperiale tante tracce mostrava soprattutto nella persistenza di certi culti, gli Ariaratidi aprirono il loro regno all’ellenismo.

La monografia di Silvia Panichi tenta di tracciare un ritratto della Cappadocia, salvaguardando l’equilibrio fra il racconto dei fatti politico-militari, che ruotano attorno alle corti, e i caratteri originali di una regione sospesa fra iranismo ed ellenismo.

Dante e il Suo Pubblico

Dante e il Suo Pubblico

Copisti, scrittori e lettori nell’Italia comunale
Autore/i: Steinberg Justin
Editore: Viella
Presentazione di Lino Leonardi.
Traduzione di Anna Carocci. pp. 242, ill. b/n, Roma

I primi lettori di Dante non sono soltanto i poeti che rispondono per le rime alle sue liriche giovanili, ma anche coloro che per primi copiano, preservano e mettono in circolazione i suoi testi, e che fino a oggi sono stati trascurati dalla critica. Grazie a una ricerca di prima mano su documenti e manoscritti, Justin Steinberg ci mostra il ruolo svolto dai professionisti cittadini – mercanti e notai – come cultori e custodi della lirica italiana delle origini. Pur senza avere una formazione da amanuensi, questi lettori compiono scelte complesse e consapevoli nella selezione e trascrizione dei componimenti, e utilizzano la poesia come strumento essenziale per costruire la propria identità individuale e collettiva.

Lo studio di questo pubblico consente all’autore di ricostruire i diversi contesti sociali, politici e storici con cui Dante si confronta e al cui interno rielabora i dibattiti poetici della propria epoca. Steinberg ci mostra così come tutta la carriera dell’Alighieri – dalla Vita nova al De vulgari eloquentia, fino alla Commedia – sia percorsa dall’esigenza di rispondere ai modi in cui il pubblico dell’Italia comunale interpretava, e troppo spesso fraintendeva, le sue opere.

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002