Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Ellenizzazione del Cristianesimo

Ellenizzazione del Cristianesimo

Linee di critica filosofica e teologica per una interpretazione del problema storico
Autore/i: Bartolomei Maria Cristina
Editore: Japadre
prefazione di Germano Pattaro pp. 188, L’Aquila Prezzo: € 15,00

Entro la storia dell’occidente, il sorgere del cristianesimo ed il suo radicarsi nell’humus culturale dell’ellenismo, incontrandosi così, a livello della propria espressione di pensiero, con la tradizione della filosofia greca, segnano la nascita di quanto noi intendiamo per pensiero teologico e offrono un esempio privilegiato del rapporto tra fede e razionalità filosofica.

Il rilievo che l’incontro della fede cristiana con la cultura dell’ellenismo abbia dato luogo ad una ellenizzazione del cristianesimo tale da stravolgerlo, è coevo alla nascita dell’epoca moderna ed ha poi trovato con l’interpretazione di A. von Harnack dei termini d’impostazione divenuti classici, ma anche stereotipi. La questione si esprime attualmente nelle proposte di e per una de-ellenizzazione della teologia.

Analizzando i termini della querelle, collocandola nello sfondo della teologia contemporanea e rapportandola ad una comprensione della tradizione filosofica greca classica diversa da quella sottesa alla querelle stessa, il presente saggio approda ad una impostazione mutata del problema della ellenizzazione. Esso appare fenomeno riconducibile ad istanze più teologiche che filosofiche e da cogliersi sul versante politico più che su quello teoretico.

La diretta ricognizione, entro i testi biblici patristici e delle definizioni conciliari, dei nodi della ellenizzazione teologica per rapporto all’accoglimento della filosofia, colti anche diacronicamente e lumeggiati dalle antiche prese di posizione sul problema stesso, suffraga l’ipotesi teoretica che la sostiene: e, cioè, che il riflettere teologico, quando sia consapevolmente ciò che – per statuto di nascita e per struttura teoretica – è e dev’essere, ossia un ’sapere’ collocato all’interno stesso della storicità-ermeneuticità, trova, in ciò, dati i termini corretti, ed insieme l’imprescindibilità, del proprio rapporto con la filosofia.

Visualizza indice

Prefazione di GERMANO PATTARO

INTRODUZIONE

CAPITOLO PRIMO

ELLENIZZAZIONE-DEELLENIZZAZIONE NELL’ORIZZONTE DELLA TEOLOGIA CONTEMPORANEA

I. 1. 1. L’attuale posizione del problema della ellenizzazione

I. 1. 2. Il problema della deellenizzazione come eredità storica

I. 2. Elementi di caratterizzazione della teologia contemporanea

I. 2. 1. Punto di vista metodologico-strutturale

I. 2. 2. Punto di vista dell’orientamento tematico

I. 3. Radici culturali della teologia contemporanea

I. 3. 1. Le possibilità offerte dal nuovo interlocutore e dal nuovo oggetto

I. 3. 2. Le risposte teologiche alle esigenze poste con le possibilità

I. 3. 3. La de-ellenizzazione in rapporto alla demitizzazione e secolarizzazione

CAPITOLO SECONDO

FENOMENO STORICO E RILIEVO SINCRONICO DEI NODI DI ELLENIZZAZIONE

II. 1. Dall’Evangelo al Simbolo

II. 2. Cristianesimo – Giudaismo – Ellenismo

II. 3. Missione e universalismo

II. 4. Fede e religione

II. 5. Fede e gnosi

II. 6. Fede e paideia

II. 7. Fede e cultura

II. 8. Fede e politica

II. 9. Fede ed ellenizzazione della teologia

II. 10. Pensiero greco e pensiero biblico

II. 11. Antitesi o sintesi?

II. 12. Etica o escatologia

II. 13. Gnosi e scienza della fede

II. 14. Rilievo strutturale e contenutistico della ellenizzazione

II. 15. Nodi tematici di ellenizzazione

II. 16. Metafisica e nodi di ellenizzazione

CAPITOLO TERZO

PROSPETTIVE BIBLICHE E PATRISTICHE DI TEMATIZZAZIONE DEL RAPPORTO FEDE-FILOSOFIA

III. 1. Metodo, oggetto, topos e criterio di una verifica storica

III. 2. L’ellenizzazione cristiana: scelta degiudaizzante, mediata dalla tradizione del giudeo-ellenismo

III. 3 Paolo: sapienza di Dio e sapienza del mondo

III. 4. La filosofia nel giudizio dei Padri

III. 4. 1. La filosofia come dono divino

III. 4. 2. Insufficienza della filosofia

III. 4. 3. Accordo e disaccordo della fede con la filosofia

III. 4. 4. Fede e filosofia

III. 4. 5. Superiorità della fede nei confronti della filosofia

III. 4. 6. Una fede inglobante la filosofia

III. 5. La riflessione e il modello di rapporto fede-filosofia elaborati da Clemente Alessandrino

CAPITOLO QUARTO

FORME E CASI DI ELLENIZZAZIONE DEL DISCORSO TEOLOGICO

IV. 1. Linee di sviluppo della ellenizzazzione teologica

IV. 2.Teologia o filosofia?

IV. 3. Puntualizzazione metodologica

IV. 4. Quale tradizione filosofica?

IV. 5. Il caso dell’interpretazione del Nome di Dio

IV. 5. 1. Il significato dell’espressione ebraica e il senso del testo

IV. 5. 2. L’interpretazione secondo le categorie greche

IV. 6. La scelta del Dio dei filosofi

IV. 6. 1. Gli attributi del Dio dei filosofi

IV. 6. 2. Attributi e proprietà del Dio cristiano

IV. 6. 3. L’immutabilità di Dio

IV. 6. 4. L’impassibilità di Dio

IV. 7. Il linguaggio dei Concili

CONCLUSIONE

1. La posizione del problema della ellenizzazione

2. Insufficienza della soluzione deellenizzante: i diversi termini del problema

3. Fede cristiana e tradizione filosofica greca

4. Teologia e filosofia

APPENDICE

Testo e versioni di Esodo 3, 11-15

BIBLIOGRAFIA

1. Indicazioni bibliografiche generali 2. Indicazioni bibliografiche speciali

INDICI

Indice dei nomi

I. Autori antichi e medioevali

II. Autori moderni e contemporanei

Indice del volume

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002